E’ possibile un reddito di base per tutti?

13 Mag 2016

iniziativaRiprendo dal sito di teleticino l’articolo di presentazione e la trasmissione a cui ho partecipato mercoledì 11 maggio sul reddito di base.

Il link alla trasmissione video.

Ospiti di Alfonso Tuor alle 20.45: Claudia Crivelli Barella, Pierluigi Zanchi, Alex Farinelli e Sergio Morisoli

“E’ possibile un reddito di base per tutti?” è il titolo de “I conti in tasca” che andrà in onda mercoledì 11 maggio alle ore 20:45 su TeleTicino.

Il prossimo 5 giugno si voterà sull’iniziativa che propone un reddito di base incondizionato di 2’500 franchi al mese per ogni residente in Svizzera e 625 franchi per bambini e giovani. Questa proposta comporta un cambiamento radicale del modo di funzionare delle nostre economie e del nostro Stato sociale e propugna di fatto un nuovo modello di società. Di fatto separerebbe il conseguimento di un reddito dal lavoro e – come sostengono i promotori dell’iniziativa – permetterebbe ad ogni individuo il perseguimento dei suoi obiettivi di vita. Gli interrogativi, che solleva questa proposta, sono numerosi: quali conseguenze avrebbe sul mercato del lavoro e sul funzionamento dell’economia, anche perché questo reddito di base verrebbe versato anche a coloro che continuano a lavorare? Come si finanzierebbe questa operazione che costerebbe più di 200 miliardi di franchi? Quale sarebbe il futuro delle nostre istituzioni sociali, come AVS, Invalidità, Assicurazione contro la disoccupazione, ecc.?

Di questi temi discuteranno Claudia Crivelli Barella deputata dei Verdi e Pierluigi Zanchi favorevoli a questa proposta e Alex Farinelli deputato PLRT e Sergio Morisoli deputato Area Liberale, contrari.

Il link alla trasmissione video.

    Cerca nel sito
    Archivio