Il silenzio saggio del Municipio

18 Aprile 2015

imagesE’ successo ancora: un socialista mi ha attaccata perché a suo dire non prendo posizione contro la Lega. L’aggressività umana assume varie forme, alcune più insidiose di altre, e crea deserti attorno. Fino a quando continueremo a puntare il dito su altre persone, invece di guardarci dentro, insegnando ai nostri giovani a fare altrettanto, la violenza si assommerà alla violenza, l’insulto alla volgarità, il degrado alla povertà.

La politica non è un campo di crescita personale, eppure un po’ lo potrebbe essere: l’umanità dovrebbe andare avanti, non tornare alla barbarie degli untori, della caccia alle streghe, della polarità buoni-cattivi. I partiti sono composti da persone, e noi persone siamo tutte un po’ giuste e un po’ sbagliate, erriamo e poi ritroviamo la giusta via, che è la nostra, diversa dall’altrui. A me e ai Verdi interessa portare avanti tematiche comuni di buon vivere e di rispetto per la Natura e l’essere umano, e lo facciamo in modo rispettoso, con molta riflessione personale e collettiva, sicuramente molti limiti ma coraggio e a volte, lasciatemelo dire, saggezza: alcuni nostri temi (il lavoro, il territorio, la scuola,…) diventano dopo qualche anno di lavoro temi attuali e condivisi, dopo qualche risatina di scherno al loro apparire. Ho detto apertamente e onestamente a Massimiliano Robbiani che ha sbagliato ad attaccare una candidata con termini irrispettosi, e lui ha ammesso lo sbaglio e mi ha riferito di essersi già scusato e aver chiarito con l’interessata. Ognuno potrebbe aprire una riflessione sui tempi e i modi che i social media inducono… Le gogne mediatiche le lascio ad altri, e francamente mi spiace vedere attaccate le persone con il pretesto del partito. Mi interessano le idee, il bene della collettività e il rispetto autentico tra le persone. Per questo, ho apprezzato le risposte del Sindaco all’ultimo Consiglio comunale: pacate, concilianti, nella direzione del perdono più che in quella degli squali che si esagitano appena sentono il profumo del sangue. Buona Pasqua, festa di rinascita, a tutti voi.

Claudia Crivelli Barella, 2 aprile 2015

Il silenzio saggio del Municipio

2 Aprile 2015

imagesE’ successo ancora: un socialista mi ha attaccata perché a suo dire non prendo posizione contro la Lega. L’aggressività umana assume varie forme, alcune più insidiose di altre, e crea deserti attorno. Fino a quando continueremo a puntare il dito su altre persone, invece di guardarci dentro, insegnando ai nostri giovani a fare altrettanto, la violenza si assommerà alla violenza, l’insulto alla volgarità, il degrado alla povertà. La politica non è un campo di crescita personale, eppure un po’ lo potrebbe essere: l’umanità dovrebbe andare avanti, non tornare alla barbarie degli untori, della caccia alle streghe, della polarità buoni-cattivi. I partiti sono composti da persone, e noi persone siamo tutte un po’ giuste e un po’ sbagliate, erriamo e poi ritroviamo la giusta via, che è la nostra, diversa dall’altrui. A me e ai Verdi interessa portare avanti tematiche comuni di buon vivere e di rispetto per la Natura e l’essere umano, e lo facciamo in modo rispettoso, con molta riflessione personale e collettiva, sicuramente molti limiti ma coraggio e a volte, lasciatemelo dire, saggezza: alcuni nostri temi (il lavoro, il territorio, la scuola,…) diventano dopo qualche anno di lavoro temi attuali e condivisi, dopo qualche risatina di scherno al loro apparire. Ho detto apertamente e onestamente a Massimiliano Robbiani che ha sbagliato ad attaccare una candidata con termini irrispettosi, e lui ha ammesso lo sbaglio e mi ha riferito di essersi già scusato e aver chiarito con l’interessata. Ognuno potrebbe aprire una riflessione sui tempi e i modi che i social media inducono… Le gogne mediatiche le lascio ad altri, e francamente mi spiace vedere attaccate le persone con il pretesto del partito. Mi interessano le idee, il bene della collettività e il rispetto autentico tra le persone. Per questo, ho apprezzato le risposte del Sindaco all’ultimo Consiglio comunale: pacate, concilianti, nella direzione del perdono più che in quella degli squali che si esagitano appena sentono il profumo del sangue. Buona Pasqua, festa di rinascita, a tutti voi.

Claudia

Comunicato stampa dei Verdi di Mendrisio

16 Febbraio 2015

sichesipuoI Verdi di Mendrisio, facendo riferimento ad alcune insinuazioni apparse sulla stampa e pronunciate dal sindaco Carlo Croci nel Quotidiano del 14 febbraio, secondo cui da qualche anno vi sarebbe a Mendrisio un gruppo di Verdi nemici dell’Accademia di Architettura, tengono a precisare che apprezzano e stimano il lavoro dell’Accademia e le occasioni che essa offre alla popolazione, come ad esempio la recente conferenza pubblica di Zygmunt Bauman.

I Verdi sono però fieri di rappresentare la tutela del territorio e il rispetto della legalità, lontani da ogni patto di paese e da ogni scorciatoia di chi vorrebbe il Paese in mano a pochi e non a tutti. In questo senso, il divieto alla copertura del Palazzo Turconi non è stato richiesto dai Verdi, bensì intimato dal Cantone sulla base della legge sulla protezione dei beni culturali.

Saremo del resto ben lieti di accogliere la biblioteca dell’Accademia negli spazi del nuovo centro culturale La Filanda, con vantaggio dell’Accademia e di tutta la popolazione di Mendrisio.

Per I Verdi di Mendrisio

Claudia Crivelli Barella

    Cerca nel sito
    Archivio