Consegna Petizione “Salviamo un’area verde pregiata”

19 Giugno 2015

Consegna petizione 18 giugno 2015COMUNICATO STAMPA – 19 giugno 2015

I Verdi di Mendrisio hanno consegnato ieri, giovedì 18 giugno, i formulari della petizione “Salviamo un’area verde pregiata”, sottoscritta da 918 persone.

Durante la raccolta delle firme, avvenuta principalmente in Piazza alla Valle a Mendrisio durante i sabati e i mercoledì mattina, abbiamo constatato una viva preoccupazione nella popolazione per la cementificazione del fondovalle e per la perdita delle aree verdi urbane di prossimità, non solo del Comune di Mendrisio.

I Verdi si oppongono e si opporranno alla volontà del Municipio di cedere a privati un diritto di superficie per permettere la costruzione di due palazzine sul fondo mappale 565, di proprietà comunale; queste palazzine non si giustificano nel modo più assoluto.

Una Città, per essere tale, deve avere nei comparti più popolosi aree verdi pubbliche di prossimità a disposizione di anziani, bambini e famiglie, in particolare. Il Quartiere di Mendrisio conosce invece una sistematica scomparsa di aree verdi (parchi di ville storiche, aree coltivate a vite, frutteto od orti) che comporta una diminuzione della qualità del vivere. Bisogna contrastare ulteriori perdite di aree pregiate che garantiscono la qualità di vita.

Chiediamo al Municipio: 1. di ritirare il messaggio 54 /2014 Concessione del mappale n. 565 RFD Mendrisio in diritto di superficie per la costruzione di alloggi a pigione ; 2. Di dare avvio a uno studio che permetta di conoscere con esattezza l’offerta di alloggi sfitti grazie a dati statistici aggiornati, che oggi sono carenti; 3. Di allestire una corretta valutazione delle reali necessità abitative concernenti tutti i quartieri del Comune di Mendrisio. Se non si procede con una analisi dettagliata e allargata a tutti i quartieri si continuerà ad avere una visione limitata, parziale e incapace di rispondere alle esigenze reali e al futuro sviluppo auspicato.

Nel prossimo futuro la classe politica di Mendrisio dovrà dare risposte chiare alla popolazione in merito ad alcune domande essenziali:

a) bisogna porre un limite alla crescita demografica (che comporta la necessità di nuovi servizi, nuove strade, nuovo traffico ecc.)?

b) perché ci sono così forti resistenze, da parte dei partiti politici presenti in Municipio, alla revisione dei piani regolatori, che sono sovradimensionati e che facilitano la speculazione?

Per i Verdi di Mendrisio, Tiziano Fontana capogruppo in CC

    Cerca nel sito
    Archivio